FILTRI PURON*****


FILTRI PURON – ACQUA A 5 STELLE
Perché bere l’acqua pura a 5 stelle?

Perché l’acqua del rubinetto passata nella filiera di microfiltrazione PURON AG diviene “biotrattata”, senza conservanti e batteriologicamente pura, senza essere intaccata da osmosi, raggi UV, mineralizzazioni…
Perché è più buona da bere e migliore per cucinare, mantenendo i sali minerali in equilibrio, eliminando cloro e impurità.
Perché è un’acqua sempre fresca, mai stagnante (al contrario delle bottiglie di acqua minerale).
Perché è un’acqua sicura, essendo sotto il controllo dei laboratori pubblici ARPA, oltre che di strutture ospedaliere e private.
Perché risolve i problemi di spazio, fornitura, magazzino e smaltimento dei vuoti.
Perché è conveniente, facendo risparmiare un ingente costo continuativo.

Il sistema di microfiltrazione PURON AG (argento) non attua l’osmosi inversa e non è a triplo effetto (prefiltro-filtro-raggi UV). E’ un “filtro a struttura composita” a carboni attivi. E’ un sistema autorizzato dalle istituzioni preposte che, dopo averne verificate efficacia e validità, ne consentono l’immissione sul mercato (Aut. Min. Sanità nr. 400.4/18.10/1954 del 07/10/91). Il sistema PURON AG non modifica la struttura chimico-fisica dell’acqua potabile (pH, durezza, conducibilità elettrica, residuo fisso) ma determina solo una effettiva purificazione, ad un grado di microfiltrazione assoluto di 0,5 micron.

2013-05-07 10.11.40

Come funziona il filtro PURON AG

Filtrazione meccanica: Il filtro trattiene le sostanze in sospensione fino a 0,5 micron. L’interno della cartuccia è composto da una doppia membrana micro filtrante in fibre di polietilene calandrate a caldo, la stessa, inoltre assicura un’ottima azione meccanica durante la filtrazione ed è in grado di ammortizzare gli eventuali colpi d’ariete provocati dalla rete idrica.
Filtrazione chimica e battericida: L’azione chimica è svolta dal carbone attivo argentizzato, esclusivamente in polvere, che mediante l’adsorbimento rimuove non solo l’eccesso di cloro presente nell’acqua, ma anche moltissimi composti organici quali , ad esempio: idrocarburi, tensioattivi, pesticidi, coloranti. Inoltre è in grado di contrastare, con la sua efficacia azione ossidante, l’eventuale proliferazione batterica.

 

Come è strutturato il filtro “PURON”

Il sistema di filtrazione con cartuccia a struttura composita deve essere utilizzato esclusivamente per acque potabilizzate al fine di dissaporare l’acqua dagli odori del cloro ed eventuale materiale in sospensione. Una rifinitura quindi al termine del tragitto lungo le tubature al fine di valorizzare le proprietà organolettiche delle acque potabili.

Il filtro trattiene le sostanze in sospensione fino a 0,5 micron, e in base a prove sperimentali espletate seguendo le prescrizioni consigliate, portata e autonomia, ha dimostrato una totale efficacia depurativa per il cloro attivo, ed anche una efficacia depurativa nei confronti di prodotti chimici quali fenoli, clorofenoli, ammine, che possono essere presenti, a bassissime concentrazioni, in acque potabili distribuite dalle reti urbane.
L’interno della cartuccia è composto da una membrana micro filtrante in fibre di polietilene calandrate a caldo, ad ampia e doppia superficie, provvista di appositi “dreni” costituiti da alcuni strati di rete in polietilene. La membrana assicura un’ottima azione meccanica durante la filtrazione ed è in grado di ammortizzare gli eventuali colpi d’ariete provocati dalla rete idrica.
L’azione chimica è svolta dal carbone attivo in polvere che mediante l’adsorbimento rimuove non solo l’eccesso di cloro presente nell’acqua, ma anche moltissimi composti organici quali , ad esempio, idrocarburi, tensioattivi, pesticidi, coloranti.
L’elemento batteriostatico è formato da fine graniglia porosa di rame.
Il filtro non altera il contenuto salino dell’acqua.

Le proprietà del filtro

QUALITÀ (salute)

Oltre a darci un’acqua fresca e corrente, buona al gusto, il filtro ha una efficacia depurativa nei confronti di prodotti chimici (quali fenoli, clorofenoli, ammine), quindi utile anche in cucina per migliorare l’acqua per la preparazione di bevande, caffè, tisane, brodi, bolliti, pasta, verdure, ecc..

IMPATTO AMBIENTALE (riduzione rifiuti e risparmio energetico)
Oltre al miglioramento qualitativo organolettico dell’acqua, l’uso del filtro permette di ridurre di oltre il 95% i rifiuti di plastica prodotti dal consumo di acque in bottiglia e di ridurre il grande spreco energetico conseguente a trasporto e distribuzione.

ECONOMIA (costa meno)
Le statistiche parlano di un costo medio annuo di circa Euro 350,00, per una famiglia di quattro persone, per il consumo di acqua in bottiglia. I conti sono presto fatti.

Altre considerazioni

La maggior parte dei filtri compositi attualmente in commercio utilizzano, quale elemento batteriostatico sali di argento, e spesso utilizzano contenitori in alluminio. Il nostro filtro utilizza la plastica come contenitore.
Sotto un punto di vista qualitativo non emergono differenze, ma sotto il punto di vista energetico e di impatto ambientale, i materiali del filtro risultano più adeguati sotto il profilo ecologico.
Lo smaltimento può essere effettuato con la plastica e la riduzione della produzione rifiuti plastici medio annuale famigliare rispetto al consumo di acqua confezionata in bottiglia è di circa del 97 %.
Tutti i filtri a struttura composita devono ottenere l’autorizzazione, all’immissione in commercio, dal Ministero della Sanità (D.M. n° 443 del 20/12/1990).